Pensi di sapere tutto sul botox?

Se credi che il botox possa funzionare solo come punturina ad effetto antirughe beh preparati a ricrederti. Leggendo questo articolo scoprirai 3 altri utilizzi del botox che davvero non ti aspetti!

13 Dicembre 2021

Pubblicato da: Redazione Sotherga

Tempo di lettura: 2 min

Risolve il gummy smile

 

Per gummy smile, o sorriso gengivale, si intende un inestetismo molto diffuso della bocca, caratterizzato da una notevole esposizione delle gengive, quando si sorride. In alcuni casi la causa del gummy smile è un labbro superiore ipermobile: in questi casi la tossina botulinica (comunemente chiamata botox) è una valida alternativa alla chirurgia perché permette di limitare la mobilità del labbro. Per questa tipologia di inestetismo si effettuano delle iniezioni nei muscoli elevatori del labbro superiore. Parliamo di un trattamento non  invasivo e molto efficace che migliora l’estetica del sorriso per un tempo medio lungo. Come in ogni tipologia di trattamento con tossina botulinica, gli effetti tendono a svanire e quindi per prolungarli è necessario ripetere il trattamento.

 

 

È utile in caso di bruxismo

 

La tossina botulinica viene impiegata anche per limitare l’attività del massetere, il muscolo masticatorio che muove la mandibola. Chi digrigna i denti, e soffre quindi di bruxismo, muove eccessivamente questo muscolo, subendo diversi disagi e effetti collaterali, che vanno dallo smalto dei denti consumato a una persistente cefalea al mattino, ad ogni risveglio. Esistono diversi modi di trattare il bruxismo, tra cui il bite plane notturno, un piano di resina che separa le arcate dentali e che va indossato durante la notte. In tanti casi però il bite notturno si rivela insufficiente. La tossina botulinica viene utilizzata sempre più spesso per “ridurre i movimenti” del massetere. Ha un effetto di circa 6 mesi, dopo i quali la terapia va necessariamente ripetuta per prolungarne gli effetti.

 

 

Tratta l’iperidrosi.

 

La sudorazione è un fenomeno comune del nostro organismo. Sudare è normale, ma alcune persone hanno una sudorazione eccessiva che finisce per causare loro un forte disagio complicando le relazioni e la normale vita sociale. In questi casi si parla di iperidrosi. Il botox si rivela un prezioso alleato nel trattamento dell’iperidrosi in diverse zone del corpo, mani, piedi e ascelle tra tutte. La tossina botulinica infatti blocca le ghiandole che inducono la sudorazione: limitando gli impulsi nervosi limita di fatto la produzione di sudore. La tossina botulinica viene iniettata nelle zone da trattare con delle micro iniezioni. I risultati sono visibili in breve tempo e durano fino ad un anno, dopo questo tempo naturalmente è possibile ripetere il trattamento.

 

 

Altro che trattamento antirughe, il botox è molto di più! Ancora una volta la medicina estetica si pone accanto ai suoi pazienti e si dimostra pronta non solo a rispondere a tutte le esigenze di bellezza ma a far fronte anche a tutte le richieste di maggior benessere.

I nostri trattamenti

A proposito di chirurgia estetica:

SOnews

Rimani nel loop, iscriviti alla newsletter per non perderti le ultime sui trattamenti SOTHERGA

Questo sito usa Google Analytics per raccogliere dati sull'utilizzo, in modo da offrire un'esperienza utente sempre migliore. Cliccando su "accetto", permetti di abilitare il tracciamento delle tue interazioni su questo sito web. Potrai revocare il consenso in qualsiasi momento. Troverai l'impostazione dedicata nel pié di pagina di questo sito. Per saperne di più, leggi la nostra privacy e cookie policy