Ozonoterapia ed i suoi poteri

Attualmente l’ozono medicale si utilizza, in miscela con l’ossigeno stesso, per trattare un ampio spettro di patologie nonché come terapia antiaging grazie ad un’azione anti-infiammatoria, analgesica, rigenerativa con vie di somministrazione sia locale (pe paravertebrale ed intra-articolare) che sistemica (GAET). Non presenta interazioni con farmaci, né effetti collaterali o secondari.

05 Ottobre 2019

Pubblicato da: Dott. Claudio Tavera

Tempo di lettura: 2 min

Attualmente l’ozono medicale si utilizza, in miscela con l’ossigeno stesso, per trattare un ampio spettro di patologie nonché come terapia antiaging grazie ad un’azione anti-infiammatoria, analgesica, rigenerativa con vie di somministrazione sia locale (pe paravertebrale ed intra-articolare) che sistemica (GAET). Non presenta interazioni con farmaci, né effetti collaterali o secondari.

La sua azione si esplica a livello di tutti gli organi grazie alla sua modalità “sistemica” o nelle ernie discali ed articolazioni per citare le più utilizzate applicazioni locali.

Riesce a contrastare le malattie croniche degenerative riattivando la microcircolazione in tutti i tessuti ed organi tramite l’aumentata cessione ed il miglior utilizzo dell’ossigeno e di sostanze nutritive trasportati dal sangue. A livello di tutto l’organismo ottimizza il metabolismo cellulare e i processi di eliminazione delle tossine prodotte dalle cellule. Stimola una induzione della risposta contro i radicali liberi responsabili dell’invecchiamento grazie all’attivazione di funzioni enzimatiche difensive endogene delle cellule, ottenuta tramite un aumento della trascrizione a livello del DNA degli enzimi antiossidanti.

L’ossigeno-ozonoterapia genera risultati eccellenti nella terapia del dolore per le patologie dell’apparato osteo-articolare e muscolo-scheletrico come l’artrosi della colonna vertebrale, l’ernia del disco, l’artrosi di ginocchio e della spalla, la periartrite scapolo omerale e le contratture muscolari.

Qual è il meccanismo d’azione dell’ozono nell’organismo? Esso si basa su quello che viene definito “pre-condizionamento bio-ossidativo” ovverosia la risposta biologica di adattamento e potenziamento derivante dalla somministrazione di un transitorio stress ossidativo neutralizzabile dalle difese dell’organismo. Ne consegue che allo stimolo dato da questa molecola si producono una serie di mediatori fisiologici che arrivano a tutte le cellule corporee sviluppando progressivamente un miglioramento di svariate funzioni correlate al metabolismo, stato infiammatorio, difesa immunitaria, cessione di ossigeno e rimozione delle tossine.

L’ossigeno-ozonoterapia nella sua modalità sistemica (GAET) rientra negli strumenti terapeutici di quella che è definita Medicina Potenziativa per il riconosciuto effetto anti-invecchiamento ed aumento della resistenza allo sforzo fisico che essa genera.

Alcune tra le importanti applicazioni cliniche dell’ossigeno-ozono terapia sono:

  • PREVENZIONE ED ANTINVECCHIAMENTO Contrasto del danno da radicali liberi, miglioramento della qualità del sonno e degli equilibri ormonali, riduzione dello stress psico-fisico ed aumento della resistenza allo sforzo fisico

  • ORTOPEDIA E MEDICINA DELLO SPORT Ernia del disco – Dolore lombare e cervicale – Lombosciatalgia – Cervicalgia – Cervicobrachialgia – Artrosi – Reumatismo articolare – Gonartrosi – Artrosi della spalla – Artrosi della mano – Traumi dell’apparato osteo-articolare – Epicondilite ed Epitrocleite – Dolori articolari della mano e del piede – Tendiniti – Contratture muscolari – Dolore miofasciale

  • MEDICINA INTERNA Arteriosclerosi – Epatopatie – Osteoporosi – Artrite reumatoide – Diabete e le sue complicazioni – Sclerodermia – Ipertensione polmonare – Insufficienza respiratoria – Insufficienza renale

  • MALATTIE VASCOLARI Insufficienza venosa – Arteriopatia Periferica degli arti inferiori

  • ANDROLOGIA Disfunzione erettile

  • OCULISTICA Maculopatia degenerativa della retina (forma secca)

  • NEUROLOGIA Cefalea muscolo-tensiva e vasomotoria – Depressione – Patologie neurovascolari – Sindrome da stanchezza cronica – Sclerosi multipla

  • GERIATRIA Demenza senile – Malattie infiammatorie croniche – Dolore cronico – Arteriosclerosi

  • MEDICINA ESTETICA Cellulite (Panniculopatia Edemato-Fibro-Sclerotica)

I nostri trattamenti

A proposito di prevenzione:

SOnews

Rimani nel loop, iscriviti alla newsletter per non perderti le ultime sui trattamenti SOTHERGA

Questo sito usa Google Analytics per raccogliere dati sull'utilizzo, in modo da offrire un'esperienza utente sempre migliore. Cliccando su "accetto", permetti di abilitare il tracciamento delle tue interazioni su questo sito web. Potrai revocare il consenso in qualsiasi momento. Troverai l'impostazione dedicata nel pié di pagina di questo sito. Per saperne di più, leggi la nostra privacy e cookie policy