Skincare invernale

26 Febbraio 2021

Pubblicato da: Redazione SOTHERGA

Tempo di lettura: 2 min

Nei mesi invernali veniamo esposti alle basse temperature e all’aria fredda che, se da un lato danno una sferzata al metabolismo, dall’altro hanno come effetto collaterale rossori, secchezze, rush cutanei. In SOTHERGA offriamo molteplici trattamenti laser per la cura della pelle in questi mesi più freddi – ideali proprio per la più bassa esposizione alla luce solare. Per chi invece volesse elevare il livello della propria routine domiciliare di skincare, consigliamo alcuni prodotti specifici della linea ZO Skin health. Questa metodica è ideata dal dottor Zein Obagi, famoso dermatologo delle celebrities hollywoodiane. Obagi ha messo a punto un protocollo che ci aiuterà in modo effettivo a combattere i disagi regalatici dalla stagione fredda. Se il nostro problema è la cuoperose,  dopo la fase di preparazione della pelle (ZO GSR – getting skin ready) che prevede detersione, scrub e controllo del sebo, essenziale per il raggiungimento dell’obiettivo di avere una pelle più sana, tonica e giovane, applichiamo Daily Power Defence il prodotto “mai più senza”, seguito da Rozatrol mattina e sera. Rozatrol, con i suoi componenti chiave papaina e algina idrolizzata, minimizza i rossori e promuove un microcircolo sano proteggendo le terminazioni nervose e mantenendo una corretta comunicazione tra cellule.

 

 

Se il nostro problema invece è un’eccessiva secchezza possiamo inserire nella nostra routine la Recovery Crème ad azione emoliente ed idratante che fornisce una ricca barriera protettiva e al contempo promuove il rinnovo cellulare. Ricca di squalene (una sostanza presente nell’olio di fegato degli squali, ma an  che nei semi di amaranto, nella crusca di riso, nel germe di grano e nelle olive), burro di karité, estratto di salice canadese dalle proprietà cheratolitiche utili nella cura di eczemi e psoriasi, è adatta a tutte le pelli anche le più reattive e ipersensibili. Grazie all’avena colloidale e alla glicerina in esso contenute, Hydrating Crème, è il prodotto da utilizzare in presenza di prurito, irritazioni e severa disidratazione. Il processo di risanamento della pelle verrà così accelerato anche in presenza di dermatite atopica, rosacea, acne infiammata. Una volta sistemati i problemi inerenti alla difesa dalle temperature rigide, possiamo pensare a ridefinire i contorni del nostro ovale e, perchè no, a cancellare i segni del tempo, stavolta inteso in senso cronologico. Se siamo già avvezzi ad uno dei protocolli anti-age studiati da Obagi, possiamo eseguire un upgrade, da prima alternando il Growth Factor Serum con il Wrinkle + Texture Repair, per poi usare solo quest’ultima una volta che la pelle si sia abituata alla dose di retinolo in esso contenuta.

 

 

Dopo un periodo di utilizzo di Wrinkle + Texture Repair si può ulteriormente salire di livello e utilizzare Radical Night Repair, che agirà come una sorta di peeling domiciliare e andrà a supportare  i trattamenti a cui ci sottoporremo in studio. Ricordiamoci sempre di applicare la protezione solare, ora a maggior ragione, dato che la pelle potrebbe risultare più sensibilizzata dai trattamenti più intensi. Altra ragione, non trascurabile in tempo di Smart working è la costante esposizione alla blue light emessa dai devices di fronte ai quali passiamo molte più ore. Con questi piccoli suggerimenti, ora siamo pronti ad vedere cambiare in positivo il nostro aspetto e ad affrontare anche le più rigide temperature protetti dai prodotti ZO Skin Health.

I nostri trattamenti

A proposito di cicatrici e lesioni della pelle:

SOnews

Rimani nel loop, iscriviti alla newsletter per non perderti le ultime sui trattamenti SOTHERGA

Questo sito usa Google Analytics per raccogliere dati sull'utilizzo, in modo da offrire un'esperienza utente sempre migliore. Cliccando su "accetto", permetti di abilitare il tracciamento delle tue interazioni su questo sito web. Potrai revocare il consenso in qualsiasi momento. Troverai l'impostazione dedicata nel pié di pagina di questo sito. Per saperne di più, leggi la nostra privacy e cookie policy